Costi sostenuti dai malati e dalle loro famiglie

 

Nonostante la loro entità sia molto significativa, le spese direttamente sostenute dai malati e dalle loro famiglie sono state valutate raramente, in quanto si tratta di dati rilevabili solo attraverso indagini ad hoc, condotte su campioni di pazienti . Un'indagine realizzata dal Censis su un campione nazionale di pazienti oncologici, ha permesso, ad esempio, una stima dei costi sociali per il tumore alla mammella, con particolare riferimento ai costi sostenuti direttamente dal paziente e dai familiari. Secondo tale indagine, il costo annuale sostenuto direttamente dalle persone che hanno ricevuto diagnosi di tumore alla mammella ogni anno - considerato il dato del 2010 per le sole donne - risulta pari a quasi 142 milioni di euro annui; il costo annuale a carico delle persone che hanno avuto una diagnosi di tumore alla mammella nei cinque anni precedenti l’intervista può essere stimato invece pari a oltre 700 milioni di euro annui. Se si includono anche i costi diretti a carico del Servizio sanitario nazionale, oltre che di quelli privati, il costo sociale complessivo, risulta invece pari a oltre 380 milioni di euro per i nuovi casi nel 2010 e a 1,9 miliardi per le persone con diagnosi di tumore nei cinque anni precedenti l’intervista1.

 

Un costo aggiuntivo sostenuto dai malati e dai loro parenti è rappresentato, inoltre, dal ricorso alla sanità di altre regioni, fenomeno molto frequente nel nostro Paese e che consiste in una migrazione soprattutto dalle regioni del Sud verso quelle del Nord, come evidente nella Figura 2.

Figura 2

 

Fonte: Terzo Rapporto sulla condizione assistenziale dei malati oncologici

 

 

 

 

 


1 Fonte Censis a partire dai dati di una indagine realizzata nel 2008 dalla Lega Italiana per la Lotta ai Tumori e Gpf su un campione di 292 donne che nei cinque anni precedenti avevano subito un intervento chirurgico per l’asportazione di un tumore al seno. Pubblicato nel Terzo Rapporto sulla condizione assistenziale dei malati oncologici

 

 


ultimo aggiornamento: novembre 2011